Comune Cavezzo
Amministrazione Trasparente
URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Biblioteca Comunale
Speciale Scuola
Polizia Municipale
Protezione Civile
Servizio Civile Nazionale
Associazione Comuni Modenesi Area Nord
Associazioni
SMS Traffic
Iscriviti alla newsletter del Comune di Cavezzo

Procedura selettiva
Autore:Ufficio Personale - Ultimo Aggiornamento:18/07/2003 10.45.11 Stampa Documento



PROCEDURE SELETTIVE VOLTE ALL'ACCERTAMENTO DELLA PROFESSIONALITA' RICHIESTA

La selezione pubblica trova disciplina attuativa nel bando di selezione approvato direttamente dal Comune, da considerare quale lex specialis della selezione stessa.  Al bando viene data adeguata pubblicità.
La selezione pubblica può essere indetta per esami, per titoli, per titoli ed esami o per esami a seguito di corso formativo.
Il bando di selezione pubblica contiene le seguenti indicazioni:
a) il numero dei posti messi a selezione, la categoria , il profilo professionale ed il relativo trattamento economico;
b) l'indicazione di eventuali riserve;
c) il termine di scadenza per la presentazione delle domande;
d) le modalità di presentazione delle domande;
e) le prove d'esame nel caso di selezione per esami ovvero i criteri di valutazione dei titoli nel caso di selezione per titoli ed esami o soli titoli, i requisiti d'accesso generali e speciali ed i punteggi per la valutazione delle prove relative al posto da ricoprire;
f) le modalità di accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di almeno una lingua straniera, in ottemperanza all'art.37 del D.Lg. n.165/2001 ed in relazione al posto da ricoprire;
g) l'avviso per la determinazione del diario e della sede delle prove d'esame;
h) il punteggio minimo richiesto per l'ammissione alle prove orali, ove previste;
i) l'ammontare della tassa da corrispondere per la partecipazione alla selezione e le modalità di versamento;
j) le modalità di convocazione dei concorrenti ammessi alle prove selettive;
k) gli eventuali limiti di età;
l) le dichiarazioni da rendere da parte del candidato nella domanda di partecipazione;
m) gli eventuali documenti e titoli da allegare alla domanda, oltre a quelli da produrre successivamente da parte dei candidati utilmente collocati in graduatoria;
n) l'indicazione dei titoli che danno luogo a precedenza o a preferenza, a parità di punteggio, nonché il termine e le modalità della loro presentazione;
o) il fac-simile della domanda di partecipazione;
p) l'indicazione della normativa riguardante le pari opportunità tra uomini e donne in materia di accesso al lavoro.

I requisiti generali e speciali per l'accesso agli impieghi devono essere posseduti dal candidato alla scadenza del termine fissato nel bando per la presentazione delle domande.  Qualora il concorrente dichiari un titolo equivalente, sarà suo onere indicare la norma che stabilisce l'equivalenza stessa.
Le prescrizioni contenute nel bando sono vincolanti. 

Cosa deve fare l'interessato: seguire le indicazioni contenute nel bando. I bandi di selezione sono facilmente consultabili nei siti internet dei Comuni (nella fattispecie all'indirizzo: www.comune.cavezzo.mo.it,); vengono altresì affissi agli Albi Pretori comunali, e sono reperibili presso i centri per l'impiego e gli Informagiovani.

 


Per maggiori informazioni rivolgiti a:

Note legali - Privacy - Elenco siti tematici