Comune Cavezzo
Amministrazione Trasparente
URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Biblioteca Comunale
Speciale Scuola
Polizia Municipale
Protezione Civile
Servizio Civile Nazionale
Associazione Comuni Modenesi Area Nord
Associazioni
SMS Traffic
Iscriviti alla newsletter del Comune di Cavezzo

Il teatrino di Edo
Autore:Chiara Fattori - Ultimo Aggiornamento:27/06/2009 10.40.44 Stampa Documento


Nasce Ricciotta, la Vecchia degli Orti.jpg

Più di trenta volontari, uomini e donne, pensionati e non (dagli otto agli ottant'anni), per far rivivere a Cavezzo la tradizione dei burattini.

Su iniziativa del Comune e del gruppo locale di Auser è nato “Il teatrino di Edo”.

Questo progetto, che trova forza nel desiderio condiviso da numerosi cavezzesi di far rivivere in paese la magia del mondo dei burattini, è dedicato a Edo, cioè a Edoardo Apici (Cavezzo 1948 - Cervia 2007). Già componente negli anni Settanta e Ottanta degli organismi di gestione della Biblioteca comunale di Cavezzo e del Laboratorio fotografico comunale, animatore e coordinatore nelle attività extrascolastiche locali, Edoardo operò con testardaggine e perlopiù in solitudine per il recupero della tradizione disvetrese della famiglia Preti e a lungo sognò il ritorno di un teatrino stabile dei burattini.

Perseguendo gli obiettivi del progetto, si è dato vita a una compagnia di burattinai: “Il teatrino di Edo”. I componenti del gruppo hanno costruito la baracca, il frontone, i burattini con le loro teste di legno e i loro bei vestiti, i fondali, gli oggetti di scena, le sagome. Oggi, dopo circa trenta serate di prove, i burattinai e le burattinaie insieme con l'orchestrina (chitarra, due fisarmoniche e voce solista) sono pronti per presentarsi al pubblico. Tutto rigorosamente dal vivo.

Il primo spettacolo, creato appositamente per l'esordio del teatrino di Edo, s'intitola "Erbe matte". Protagonisti di questa storia per bambini sono sì i tradizionali Sandrone, Pulonia, Sgurghigul, ma anche nuovi personaggi come la razdora Caterina, Edo, la signora Ricciotta (la Vecchia degli Orti) e il signor Corteccia (l'Albero del Tempo).

L'appuntamento è per:

domenica mattina 28 giugno 2009
alle ore 10,15 (con replica alle ore 11,30)

nell'area spettacoli di Villa Giardino

 nell'ambito del grande mercato domenicale
che anima le vie e le piazze del paese.

L'ingresso è gratuito.

Secondo appuntamento:

sabato 4 luglio, alle ore 18
Cavezzo, parco della Casa Protetta "Villa Rosati"
nell'ambito della tradizionale festa d'estate.

 

 

Documenti da Scaricare:


Per maggiori informazioni rivolgiti a:

Note legali - Privacy - Elenco siti tematici