Comune Cavezzo
Amministrazione Trasparente
URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Biblioteca Comunale
Speciale Scuola
Polizia Municipale
Protezione Civile
Servizio Civile Nazionale
Associazione Comuni Modenesi Area Nord
Associazioni
SMS Traffic
Iscriviti alla newsletter del Comune di Cavezzo

Effetto Musica 2010
Autore:Chiara Fattori - Ultimo Aggiornamento:26/03/2010 10.50.47 Stampa Documento


2 - EM10 Pasqua.jpg










Aperta, come da tradizione, con le note del concerto di Pasqua in Duomo a Mirandola, la rassegna “Effetto Musica” giunge alla sua sesta edizione nella formula che fu scelta dall’Unione Comuni Modenesi Area Nord, quando ne volle affidare la direzione artistica alla Scuola di Musica del territorio.

Quest’anno “Effetto Musica” concorre a festeggiare il recente, primo compleanno della “Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli”, cioè l’istituzione culturale nata il 1° febbraio 2009 con il compito di dare continuità a quella straordinaria esperienza di didattica, divulgazione, produzione musicale che coinvolge i nove Comuni dell’Area Nord.

I dati relativi al primo anno di attività della Fondazione, diretta dal m° Mirco Besutti, sono estremamente significativi riguardo alla quantità della richiesta e del lavoro svolto: 817 allievi, suddivisi in dieci aree didattico-strumentistiche, 22 allievi per il “Progetto Handicap”, oltre 350 bambini nei “Percorsi didattici” realizzati con 13 Scuole Materne dell’Area Nord, 67 tra concerti e saggi dalle attività di produzione musicale, che comprendono il Coro Voci bianche, la Banda giovanile J. Lennon, l’Orchestra di chitarre, la Fiaba musicale, la Filarmonica Andreoli, il Coro Mousikè.

Tornando all’annuale rassegna concertistica, per “Effetto Musica 2010” i Comuni dell’Area Nord si sono orientati in prevalenza verso proposte che recuperano, insieme con l’elaborazione vocale e strumentale, la danza: dalle pizziche salentine alle tammurriate campane, dal tango nuevo di terra argentina al ballo folk del Québec, con le sue influenze celtico-irlandesi. Si tratta perlopiù di spettacoli che sollecitano la partecipazione di un pubblico desideroso di farsi coinvolgere nell’allegra atmosfera delle feste popolari.

Per il resto si conferma la scelta di vivere in musica non solo le chiese (Mirandola), le rocche, i teatri (Concordia, Medolla), le sale culturali (Cavezzo), ma anche gli spazi aggregativi frequentati proprio da tutti, ivi compresi coloro che non entrano d’abitudine nelle sedi dedicate alla cultura: è il caso di San Prospero, con il cortile interno della Biblioteca, in concomitanza con la locale “Fiera del prodotto agricolo”, ancora, di San Possidonio, che nell’antica piazza centrale organizza la tradizionale festa del Primo di Maggio.

Segnaliamo infine che anche in questa edizione “Effetto Musica” dà vita alle atmosfere estive di “Effetto Jazz”: due serate al Barchessone Vecchio, straordinaria architettura nel cuore delle Valli, una performance nel Bastione del Castello di Mirandola e un quarto, frizzante concerto, nel Cortile della Rocca sanfeliciana.

Per il quinto anno consecutivo “Effetto Musica” può vantare la felice collaborazione con “l’Altro Suono”, il prestigioso festival della Fondazione Teatro Comunale di Modena. E può contare sul determinante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola. Anche quest’anno l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Modena partecipa ad “Effetto Musica” con un prezioso sostegno organizzativo.
 

Documenti da Scaricare:


Per maggiori informazioni rivolgiti a:

Note legali - Privacy - Elenco siti tematici