Comune Cavezzo
Amministrazione Trasparente
URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Biblioteca Comunale
Speciale Scuola
Polizia Municipale
Protezione Civile
Servizio Civile Nazionale
Associazione Comuni Modenesi Area Nord
Associazioni
SMS Traffic
Iscriviti alla newsletter del Comune di Cavezzo
Home /

Il Difensore Civico Territoriale
Autore:Amministratore - Ultimo Aggiornamento:29/04/2017 13.51.29 Stampa Documento


Venuta meno la figura del Difensore Civico Comunale per effetto della legge 191 del 2009, i Comuni hanno la facoltà di attivare una convenzione con la Provincia affinché il Difensore Civico  Provinciale possa agire anche per comuni del territorio.

Con deliberazione n. 86 del 22 dicembre 2016 il Consiglio comunale di Cavezzo ha approvato la convenzione con la Provincia di Modena per l’utilizzo del Difensore Civico Territoriale.

Nella convenzione tra l'altro leggiamo:

"Il Comune di Cavezzo si avvale del Difensore Civico della Provincia di Modena, che assume la denominazione di Difensore Civico Territoriale [...]

Il Difensore Civico può intervenire su richiesta o di propria iniziativa, per la tutela di tutti i cittadini, italiani o stranieri, che lamentino abusi, disfunzioni, carenze, ritardi o irregolarità compiuti da organi, uffici o servizi dell'Amministrazione comunale.

Il Difensore Civico ha il potere/dovere di individuare l'ufficio ed i funzionari responsabili della pratica oggetto del suo intervento, può inoltre chiedere di procedere all'esame congiunto della pratica stessa o per iscritto richiedere notizie, chiarimenti, documenti.
Il funzionario ha l'obbligo di rispondere a tali richieste entro 30 giorni.

Acquisite tutte le informazioni e compiuto il necessario esame, il Difensore Civico conclude il procedimento in uno o più dei seguenti modi:
- rassegnando verbalmente o per iscritto, se richiesto, il proprio parere al cittadino o altro soggetto richiedente l’intervento;
- assegnando al responsabile della pratica, in caso di ritardo, un ulteriore periodo temporale entro il quale provvedere;
- segnalando al Sindaco e al Segretario Generale le disfunzioni, gli abusi, le carenze di volta in volta riscontrati.
Nel caso in cui l’intervento non ottenga esito favorevole, il Difensore Civico ne dà comunicazione all’interessato e lo informa delle azioni che possono essere promosse in sede amministrativa o giurisdizionale.

Al Difensore Civico non può essere opposto il divieto d’accesso agli atti e alle informazioni, salvo i casi specifici espressamente previsti dalle leggi e dai regolamenti vigenti.
Il Difensore Civico è tenuto al segreto d’ufficio per gli atti o le notizie di cui sia venuto a conoscenza in rela-zione al mandato conferitogli, anche dopo la cessazione della carica.

Nessun onere è posto a carico del Comune di Cavezzo."

Difensore Civico Territoriale è l'avvocato Patrizia Roli, nominata sino al 30 aprile 2019.

Le singole consulenze del Difensore Civico a favore dei cittadini che lo contattano sono a titolo gratuito.

Il Difensore Civico riceve il pubblico solo su appuntamento tutti i martedì dalle ore 10 alle 12.30 nella sede della Provincia in viale Martiri della Libertà 34 a Modena.

Per chiedere un appuntamento occorre telefonare al numero 059.209364 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30 oppure scrivere all’indirizzo e-mail difensore.civico@provincia.modena.it specificando nel testo eventuali preferenze per il giorno e l'orario dell'appuntamento nell'ambito dell'orario di ricevimento del Difensore Civico.

Data e orario sono da intendersi fissati solo dopo conferma da parte dell’Ufficio di Segreteria.

Per fruire dei servizi dell’ufficio è necessario scaricare e compilare integralmente il “Modulo Istanza al Difensore Civico” che si trova al seguente link:
http://www.provincia.modena.it/page.asp?IDCategoria=27&IDSezione=1402

L’istanza può essere trasmessa via e-mail sempre all’indirizzo
difensore.civico@provincia.modena.it.
o consegnata all’Ufficio Segreteria il giorno dell’incontro.

 


Per maggiori informazioni rivolgiti a:

Note legali - Privacy - Elenco siti tematici