Stampa Documento

Home /


Imposta municipale propria - IMU
Autore:Ufficio Tributi - Ultimo Aggiornamento:10/05/2018 10.11.10


L’imposta municipale propria, meglio nota come “IMU”, è un tributo che grava sui fabbricati, terreni agricoli ed aree fabbricabili, ed è stata introdotta, in via sperimentale, dall’art. 13, comma 1, del D.L. n. 201/2011, convertito con legge n. 214 del 22 dicembre 2011.

ESENZIONE IMU FABBRICATI INAGIBILI

La legge di bilancio 2018 - legge n. 205 del 27 dicembre 2017 - al comma 722 dell'art. 1 ha prorogato l'esenzione IMU al 31 dicembre 2018 per i fabbricati distrutti o oggetto di ordinanze sindacali di sgombero a causa degli eventi sismici del 2012.

 

Agevolazione per i contratti a canone concordato

Il decreto interministeriale del 16 gennaio 2017 prevede, per i contratti a canone concordato per i quali non è chiesta l’assistenza delle associazioni di categoria, l’obbligo di un’attestazione della rispondenza del contenuto del contratto, sia sotto il profilo economico che normativo, all’accordo territoriale, “anche con riguardo alle agevolazioni fiscali”. Tale attestazione deve essere fornita da parte di almeno una organizzazione firmataria dell’accordo.
Le agevolazioni Imu, quindi, possono essere riconosciute solo in presenza della detta attestazione, che dovrà essere presente nei contratti stipulati a decorrere dal 1° dicembre 2017, ovvero dalla data di entrata in vigore dell’integrazione degli accordi territoriali per l’Unione Comuni Modenesi Area Nord.
Si precisa, infine, che per beneficiare delle agevolazioni Imu è necessario presentare la dichiarazione Imu, mentre non è necessario inviare preventivamente o allegare alla dichiarazione Imu copia del contratto e dell’attestazione, che saranno eventualmente richiesti dall’ente in sede di verifica.

INVIO DICHIARAZIONI IMU:

Si consegnano all'Ufficio relazioni col pubblico-URP, in Via 1° Maggio 1 (dietro alla Polizia Municipale) che rilascia ricevuta.

Le dichiarazioni Imu si possono spedire con raccomandata senza ricevuta di ritorno indicando sulla busta "Dichiarazione Imu" e l'anno di riferimento.

L'invio delle dichiarazioni IMU è ammesso anche tramite PEC all'indirizzo ufficiotributi.unione@pec.it allegando una fotocopia del documento d'identità del soggetto che ha firmato la dichiarazione, nel caso in cui si tratti di dichiarazione scannerizzata senza firma digitale.

Calcolo IMU su:

http://www.comuneweb.it/egov/Cavezzo/Calcolo.html

 
Vedi anche:


Documenti da Scaricare:


Per maggiori informazioni rivolgiti a:



Comune di Cavezzo - Via Cavour, 36 - 41036 Cavezzo Modena - Tel. 0535/49850 - Fax 0535/49840