Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

A Cavezzo è aperto lo sgambatoio

Ambiente, Animali, Procedure, Rifiuti    5/07/2018
Stampa

In via Leonardo da Vinci (area ex map), a Cavezzo, è aperto lo sgambatoio.

Lo sgambatoio è illuminato, recintato, dotato di panchine, cestini per le deiezioni e fornito di acqua corrente.

L’area è dedicata ai cani, in compagnia dei loro padroni, per farli circolare in libertà.

Lo sgambatoio è aperto tutti i giorni, tutto il giorno.

Queste sono le dieci regole di base dello sgambatoio:

1. per accedere, il cane deve essere sano, esente da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti, e deve essere munito di microchip;

2. non è obbligatorio che il cane indossi il guinzaglio, però bisogna averlo con sé e utilizzarlo in caso di necessità;

3. non è obbligatorio che il cane porti la museruola, però bisogna averla con sé  e usarla in caso di necessità;

4. ricordarsi di vigilare costantemente il proprio cane;

5. assicurarsi di avere tutto il necessario, per raccogliere le deiezioni che vanno poi buttate negli appositi contenitori a disposizione nell’area;

6. non accedere con una cagnolina in periodo riproduttivo (calore);

7. non svolgere attività di addestramento;

8. per evitare competizioni, non somministrare cibo ai cani;

9. non portare con sé, quindi non introdurre nello sgambatoio, alimenti in genere;

10. assicurarsi, sia all’ingresso sia uscendo, che i cancelli siano chiusi correttamente.

Ognuno è responsabile sia civilmente che penalmente delle lesioni e danni a persone e animali, e dei danni alle cose provocati dal proprio cane.

Lo sgambatoio è stato realizzato dall’Amministrazione comunale di Cavezzo, che ha colto le numerose richieste di cittadini per la disponibilità di un’area dedicata alle necessità dei cani.

Torna all'inizio dei contenuti