Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

Aggiornamento sui criteri di accesso a “Buoni spesa emergenza Coronavirus”

Coronavirus, Notizie    23/06/2020
Stampa

Qui il modulo aggiornato per la richiesta dei buoni spesa – 


L’Unione Comuni Modenesi Area Nord (UCMAN) ha rivisto i criteri di accesso ai buoni spesa, in distribuzione dal 7 aprile a cura dei Servizi Sociali dei diversi Comuni, destinati alle persone e ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici conseguenti all’emergenza Coronavirus.

Per ampliare la platea dei beneficiari, è stato aumentato da 2.000 a 5.000 euro il limite massimo di disponibilità finanziarie liquide nei conti correnti postali o bancari al 31 marzo 2020 da parte di ciascun componente del nucleo familiare derivato dallo stato di famiglia.

È stata poi  introdotta la possibilità di concedere i buoni spesa a nuclei famigliari in cui componenti beneficino del reddito di cittadinanza di importo comunque non superiore a 150 euro mensili pro capite; di prevedere per il beneficiario una situazione preesistente di difficoltà economica, poi aggravata dall’emergenza Coronavirus. Il provvedimento riguarda i Comuni di Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Medolla, San Possidonio e San Prospero, in quanto Camposanto e San Felice sul Panaro hanno esaurito i buoni spesa disponibili già in questa prima fase.


I cosiddetti “Buoni spesa COVID 19” sono una misura frutto dei 400 milioni di euro stanziati dal Governo ai Comuni per scongiurare una possibile crisi alimentare dovuta all’emergenza Coronavirus, e di cui a Cavezzo sono stati assegnati poco meno di 37mila euro, interamente destinati all’aiuto alla popolazione.

Il modulo per la richiesta dovrà essere compilato e inviato a:
cristina.gubbelini@unioneareanord.mo.it

In alternativa, se serve, il modulo può anche essere reperito nell’atrio del  municipio e compilato con l’aiuto del personale comunale.

I buoni potranno essere ritirati solo su appuntamento, da concordare telefonicamente al numero di telefono 0535 49815.

I primi appuntamenti sono partiti lo scorso 7 aprile.

Per evitare assembramenti, ci si dovrà recare in Comune esclusivamente nel giorno e nell’orario concordato, e solo una persona per nucleo familiare alla volta.

I buoni spesa, nominali e del valore di 15 euro l’uno, rispetteranno criteri progressivi che vanno da un minimo di 150 euro (persona sola) a un massimo di 450 euro, una volta accertata la corretta compilazione della richiesta.

I buoni spesa potranno essere utilizzati solo per determinate tipologie di prodotti:

  • prodotti alimentari, con esclusione delle bevande alcoliche;
  • prodotti per l’igiene personale e per la pulizia della casa, con esclusione dei cosmetici e dei generi da maquillage;
  • prodotti igienici ed alimenti per bambini e neonati;
  • prodotti parafarmaceutici e farmaci).

I buoni spesa potranno essere utilizzati solo negli esercizi commerciali aderenti allo specifico avviso pubblico, pubblicato sul sito Internet del Comune di Cavezzo.

La concessione dei buoni spesa avverrà fino all’esaurimento dei fondi disponibili, sulla base delle richieste pervenute e delle esigenze manifestate dai beneficiari.

(Comunicato del 4 aprile 2020. Aggiornamento con pubblicazione in data 2 maggio 2020)

Torna all'inizio dei contenuti