Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

Come cambiare residenza

Casa, Certificati e documenti personali, Immigrazione, Procedure    14/07/2003
Stampa

La residenza è il luogo in cui il cittadino dimora abitualmente. Per cambio di residenza si intende il trasferimento della dimora abituale all’interno dello stesso Comune e da un Comune ad un altro.

Normativa di riferimento:
Legge Anagrafica 1228/54 e Regolamento approvato con DPR 223/89.

Requisiti:
Il capofamiglia, il coniuge o altro componente della famiglia maggiorenne deve presentarsi personalmente presso l’ufficio anagrafe entro 20 giorni dall’effettiva occupazione dell’alloggio.

Per il trasferimento di residenza all’interno del Comune presentare: 
– documento di identità valido di tutte le persone che chiedono il trasferimento; 
– codice fiscale di tutte le persone che chiedono il trasferimento;  
Nel caso in cui si entri a far parte di una famiglia già residente nel Comune occorre anche la firma del capofamiglia maggiorenne.

Per il trasferimento di residenza da altro Comune presentare anche:
– Patente di guida e numeri di targa degli autoveicoli, rimorchi, motoveicoli e ciclomotori dei quali i richiedenti siano intestatari (proprietari, comproprietari, usufruttuari, locatari) per il conseguente aggiornamento dell’indirizzo.

Per trasferimento di residenza da parte di un cittadino di un Paese dell’Unione Europea  è necessario presentare, oltre ai documenti sopra indicati, anche il passaporto e la Carta di soggiorno, in corso di validità.

Per trasferimento di residenza da parte di un cittadino di un Paese extra europeo è necessario presentare, oltre ai documenti sopra indicati, anche il passaporto ed il permesso di soggiorno, in corso di validità.

Notizie Utili:
– Contestualmente alla richiesta del cambio di residenza il cittadino deve compilare il modulo, consegnato dall’Ufficio Anagrafe, per la variazione della residenza sulla patente di guida e sulla carta di circolazione.
Entro 180 gg, circa, dalla richiesta, il cittadino riceverà a mezzo posta il bollino da apporre sulla patente di guida e sulla carta di circolazione, con indicato il nuovo indirizzo di residenza.
Per i cittadini provenienti da uno Stato estero non è possibile attivare la procedura di variazione di indirizzo sulla patente di guida contestualmente alla richiesta di residenza, in quanto si deve prima procedere alla trasformazione in patente italiana.

– L’Ufficio Anagrafe non rilascia certificati di residenza relativi a  residenti in altri Comuni.

 

Torna all'inizio dei contenuti