Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

Contributo fondo regionale solidarietà sisma 2012

Notizie    7/10/2019
Stampa

Con termine perentorio il 28 ottobre 2019, è possibile far pervenire all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile la richiesta di ammissione al “Contributo fondo regionale solidarietà sisma 2012 a sostegno delle famiglie per le spese sostenute”, corredata dalla documentazione sotto indicata.

 

La Regione Emilia Romagna ha istituito il Fondo regionale di solidarietà per le famiglie delle vittime di eventi sismici e calamitosi del territorio regionale, Legge regionale 01 agosto 2017, n. 19, art. 11, così come modificato dall’art. 37 della Legge regionale 31 luglio 2019 n. 13.

Soggetti destinatari del contributo
Il soggetto avente diritto a fare domanda del contributo oggetto del presente provvedimento è:

  • il coniuge;
  • i figli legittimi e naturali riconosciuti, adottivi e affiliati;
  • gli ascendenti;
  • i fratelli e le sorelle;
  • il convivente in rapporto di coppia non sancito da matrimonio,equiparato al coniuge.

Tipologia e tetto massimo delle spese ammesse al fondo
Sono ammesse al fondo:

  1. le spese sostenute per esercitare tutte le azioni giudiziarie tra soggetti privati, finalizzate ad ottenere indennizzi e risarcimenti dei danni sofferti a causa dell’evento calamitoso, anche nella fase prodromica all’avvio delle stesse, ivi compreso l’eventuale ricorso a consulenza in ambito civilistico o a consulenza tecnica di parte, sono inoltre comprese le spese connesse alle attività relative all’esecuzione della sentenza;
  2. le spese sostenute per visite mediche e prestazioni specialistiche connesse al supporto psicologico resosi necessario in conseguenza degli eventi calamitosi;
  3. le spese funebri sostenute per le vittime degli eventi calamitosi.
    Tali spese devono rispondere ad un criterio di attualità rispetto all’evento cui si riferiscono.

Sono ammesse le spese sostenute fino alla data di presentazione della richiesta di contributo.

Si precisa che il tetto massimo delle spese ammissibili, è pari a euro 10.000,00 per ciascuna vittima, importo da considerarsi riparametrabile, in base alle domande di contributo che perverranno.

Modalità di richiesta di ammissione al contributo
I Soggetti destinatari del contributo dovranno far pervenire all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, la richiesta di ammissione al contributo corredata dalla documentazione sottoelencata, entro il termine perentorio del 28/10/2019.

La richiesta di ammissione al contributo dovrà essere redatta utilizzando il modulo per la richiesta qui sotto allegato e firmata dal soggetto richiedente o dal soggetto con funzione di tutore legale o di amministratore di sostegno, nel caso in cui il familiare avente diritto sia persona minorenne o persona la cui capacità di agire sia limitata o compromessa.

La richiesta, compilata e firmata, dovrà essere corredata della seguente documentazione:

  • Copia del documento identificativo, in corso di validità, del soggetto firmatario della richiesta;
  • Nel caso la richiesta sia presentata dal tutore legale o dall’amministratore di sostegno, copia dell’atto che ne attesti la nomina e copia del documento identificativo, in corso di
    validità, del Soggetto per il quale si avanza la richiesta medesima;
  • Copia delle fatture quietanzate, complete dell’attestazione di avvenuto pagamento riferite alle tipologie di spesa previste nell’art 11, della L.R. 19/2017, così come modificato dall’art.
    37 L.R. 13/2019, ed elencate al precedente punto II;

La succitata documentazione dovrà pervenire, entro il termine stabilito secondo una delle seguenti modalità:

  • a mezzo posta ordinaria o consegnata personalmente, all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, viale Silvani n. 6, 40122 – Bologna, all’attenzione dell’Area “attività amministrativo-contabili in attuazione ordinanze di protezione civile”.
  • a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo del Servizio Bilancio, pianificazione finanziaria e risorse per lo sviluppo dell’Agenzia regionale per la sicurezza
    territoriale e la protezione civile: STPC.Bilancio@postacert.Regione.Emilia-Romagna.it

Per eventuali chiarimenti contattare:
Antonella Bonazzi – tel. 051/5278258
antonella.bonazzi@regione.emilia-romagna.it

Chiara Santese – tel. 051/5274674
chiara.santese@regione.emilia-romagna.it

Documenti Correlati

Modulo per la richiesta

Procedure e modalità per l’ammissione

Torna all'inizio dei contenuti