Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

Gastronomia

Turismo    7/03/2017
Stampa

Ricette della cucina tradizionale a Cavezzo

Maltagliati in brodo di fagioli
Ingredienti per 5 persone:
maltagliati fatti in casa 250 grammi,
fagioli lamon ( o borlotti) 2 scatole; pomodori pelati 200 grammi, olio d’oliva 80 cl, lardo macinato 80 grammi, cipolla tritata 100 grammi, patate pelate e a piccoli pezzi 200 grammi, formaggio parmigiano crosta pulita a piccoli pezzi 60/80grammi, acqua 2 litri circa.
Fare soffriggere l’olio con la cipolla e aggiungere per primo il lardo, lasciandolo soffriggere per un po’, quindi le patate; dopo 5 minuti aggiungere anche i fagioli con quasi tutto il brodo contenuto nella scatola e dopo 10 minuti i pomodori pelati.
Fare cuocere mescolando di tanto in tanto fiamma moderata per 40 minuti, quindi versare l’acqua salata a piacere (il sale si può mettere anche alla fine) e fare bollire a fuoco lento per un piano d’ore.
Passare il tutto finemente nel passaverdura e rimettere sul fuoco per altri quindici minuti: quindi aggiungere le croste di parmigiano ed i maltagliati, facendoli cuocere per 8 minuti circa.
Versare la minestra nei piatti e lasciarla raffreddare per un po’.

Maccheroni al pettine con ragù di coniglio
Ingredienti per 5 persone:
maccheroni pettinati secchi 450 grammi, ½ coniglio nostrano (parte anteriore senza cosce posteriori), olio d’oliva 100 cl, polpa di pomodoro 1 scatola, vino bianco secco ½ litro, cipolla, sedano e carote, sale , pepe e chiodi di garofano, brodo di carne.
Disossare accuratamente il coniglio, tagliarlo a piccoli pezzi e metterlo in una vaschetta di plastica con il vino, il sale, il pepe e 2 o 3 chiodi di garofano; quindi lasciarlo riposare in frigorifero per 24 ore. Passato questo periodo, in una padella bassa fare soffriggere con l’olio la cipolla, il sedano e la carota, aggiungendo poi la carne e cocendo per 15 minuti circa; quindi aggiungere il vino bianco rimasto nella vaschetta e fare cuocere a fuoco moderato fino a completa evaporazione dello stesso; poi aggiungere il pomodoro e un bicchiere di acqua e brodo (ottenuto dalla cottura per 2 ore dalle ossa del coniglio), salare e cuocere per almeno 1 ora a fuoco lento con il coperchio ; infine scoprire e continuare la cottura fino all’evaporazione del liquido accumulato, sempre a fuoco lento e mescolando di tanto in tanto.
Condire i maccheroni dopo averli scolati e lasciati un po’umidi, versare una velatura di parmigiano e, prima di servirli, lasciarli coperti per un paio di minuti nel tegame di cottura

Torna all'inizio dei contenuti