Telefono: 0535-49850     Fax: 0535-49840     Email: comunecavezzo@cert.comune.cavezzo.mo.it    

L’Osservatorio astronomico di Cavezzo

Cultura, Cultura, Procedure, Sport e tempo libero, Turismo, Turismo e Cultura    5/07/2003
Stampa


L’Osservatorio astronomico comunale è a Cavezzo, in località Disvetro, via per Concordia n° 200. Vi si fa didattica dell’astronomia, divulgazione e ricerca scientifica. E’ gestito in convenzione con l’Associazione Astronomica “Geminiano Montanari”.


La sua storia ha inizio nel 1973, quando un piccolo gruppo di giovani del paese, appassionati di astronomia, lancia l’idea di costruire a Cavezzo un osservatorio astronomico.

Nonostante le perplessità di chi pensa che la nebbia e l’avversa meteorologia padana compromettano l’efficacia del progetto, la proposta viene accolta con favore dai più. Istituti bancari, cooperative, aziende, privati cittadini concorrono con contributi finanziari, con il dono di arredi e apparecchiature, con la propria attività di volontariato a costruire materialmente l’Osservatorio astronomico. I lavori cominciano nel 1976 e terminano nel 1978.

Il Comune di Cavezzo partecipa al progetto, acquistando il terreno dove costruire la struttura, destinando annualmente nel proprio bilancio somme per la sua manutenzione e per il rinnovo degli arredi e degli strumenti, fornendo manodopera e personale amministrativo.

Già alla fine degli anni Settanta ha inizio l’attività pubblica dell’Osservatorio, realizzata fin dalle sue origini  attraverso l’azione integrata dell’ente locale e dell’associazione astronomica, cui nel tempo aderiscono appassionati e studiosi di vari comuni delle province di Modena, Reggio Emilia, Mantova. La divulgazione scientifica e la didattica dell’astronomia richiamano annualmente a Disvetro centinaia di persone e decine di gruppi scolastici, che nelle serate di cielo pulito osservano i corpi celesti con l’aiuto degli esperti dell’Associazione.

Lo strumento principale dell’Osservatorio è un telescopio con uno specchio di 400 mm, F= 2210 mm. Vi si accede salendo nella piccola specola, che con la sua caratteristica sagoma curvilinea disegna l’orizzonte della campagna disvetrese.

Dalla seconda metà degli anni Ottanta la dotazione strumentale si è arricchita di mezzi informatici utili alla ricerca scientifica, tanto da portare ad una sistematica attività di elaborazione digitale delle immagini, ad importanti ricerche di astrometria e, a partire dal 1995,  all’entusiasmante scoperta di asteroidi.  Nel 2002, poi, è stata posta una nuova struttura nel cortile, una casetta di legno di 12 mq con il tetto completamente apribile, contenente un telescopio dell’ultima generazione, adatto soprattutto per l’osservazione dei pianeti. E’ stata inoltre installata una parabola di 4 metri di diametro, per la rilevazione e lo studio di onde elettromagnetiche provenienti dallo spazio (radioastronomia).

L’Osservatorio astronomico “Geminiano Montanari” è anche sede di una stazioncina pluviometrica, per cui fa parte di una rete territoriale di rilevazione della quantità d’acqua piovana.

Il costo di una visita guidata, da versare direttamente presso l’Osservatorio nella stessa serata della visita, è di:

  • € 3,00 – dai 14 anni
  • € 1,50 – dai 9 ai 13 anni
  • gratuito – fino agli 8 anni, oltre i 65 anni.

Link utile:

http://www.astrocavezzo.it

Torna all'inizio dei contenuti