Salta al contenuto

Contenuto

Un libro che il suo autore definisce “complesso, duro, schietto e arrabbiato, ma anche un romanzo d’amore, intenso, gioioso, di speranza e di luce”. Abi Kobe Zar torna a Cavezzo per la presentazione della sua prima fatica letteraria, “Pane e acqua zuccherata”, in programma sabato 10 dicembre alle ore 17 alla biblioteca comunale La Biblio. Dopo tante difficoltà, una storia a lieto fine, quella di Abi, che a Cavezzo è cresciuto e ha saputo stringere legami di amicizia importanti, come quello con la signora Enrichetta Ferrari, che gli è stata vicino in tutti i momenti fondamentali della sua crescita, incoraggiandolo sia nello studio che nei primi lavori per pagarsi l’Università. Oggi Abi Kobe Zar, che nel frattempo si è laureato in Giurisprudenza e vive a Verona dopo un periodo trascorso a Londra, è un giovane attivista impegnato sul fronte dei diritti umani, in particolare contro il razzismo, con cui ha dovuto fare i conti tutta la vita. Un tema che si ritrova in “Pane e acqua zuccherata” che, per usare le parole del suo autore, “vuole essere un terreno fertile dove persone di generazione, etnie, credo e cultura diversa possano trovare un punto di incontro e riscoprirsi più simili che diversi”. In mattinata, Abi Kobe Zar incontrerà i ragazzi della scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Giacomo Masi” di Cavezzo.

Ingresso libero e gratuito, con prenotazione consigliata allo 0535 49830, su WhatsApp al 3293179612 o via mail a biblioteca@comune.cavezzo.mo.it

A cura di

Questa pagina è gestita da

Biblioteca comunale di Cavezzo

Ultimo aggiornamento: 07-08-2023, 14:08